DVD

Il film è in vendita in DVD da Dicembre 2017, scrivendo a segreteria@envi.info

Listino prezzi:

  • 1 copia: 14,99€ (+s.s.)
  • da 2 a 9 copie: 12,00 €/copia (+s.s.)
  • da 10 a 49 copie*: 10,00 € /copia (+s.s.)
  • Oltre 50 copie*: 8,00 € / copia (+s.s.)

*E’ previsto uno sconto del 10% per i soci di AICA

Pagamento tramite bonifico bancario.

 

Per realizzare delle proiezioni pubbliche del film, scrivere a segreteria@envi.info per la richiesta di preventivo.

Annunci

Press

http://www.sentieriselvaggi.it/al-via-il-12-reggio-calabria-filmfest/

http://www.targatocn.it/2017/11/19/leggi-notizia/argomenti/bra-e-roero/articolo/bra-si-proietta-il-documentario-di-calopresti-immondezza.html

http://www.mountainblog.it/video-post/video-trailer-immondezza-la-bellezza-salvera-mondo/

http://www.ecodallecitta.it/notizie/388885/immondezza-di-mimmo-calopresti-chiude-gli-stati-generali-dei-rifiuti-in-campania

http://brescia.corriere.it/notizie/cronaca/17_dicembre_14/stella-calopresti-brilla-brescia-regista-citta-old-cinema-614d2294-e0f8-11e7-acec-8b1cf54b0d3e.shtml

https://www.lanuovaecologia.it/calopresti-rincorre-pasolini/

http://www.greenreport.it/news/rifiuti-e-bonifiche/firenze-clorofilla-film-festival-3-giorni-proiezioni/

http://www.lastampa.it/2017/10/10/edizioni/cuneo/lecotrail-di-un-albese-protagonista-del-film-di-calopresti-PePVUojVMsdMae1UupptZN/pagina.html

http://www.torinoggi.it/2018/03/19/leggi-notizia/argomenti/attualita-8/articolo/il-covar-14-organizza-la-proiezione-del-film-immondezza-di-roberto-cavallo.html

http://www.ilcarmagnolese.it/altre-chiavi-di-lettura-del-documentario-si-intrecciano-al-tema-ambientale-seguendo-come-filo-conduttore-dalla-campania-alla-sicilia-le-storie-di-tante-persone-unite-dallamore-per-la-propr/

http://www.lagenda.news/rivalta-film-immonnezza-la-bellezza-salvera-mondo/

http://www.riciclanews.it/news/immondezza-calopresti-e-cavallo-raccontano-il-sud_7922.html

 

http://www.lifegate.it/persone/news/immondezza-rifiuti-aica

 

https://www.greenme.it/vivere/arte-e-cultura/25281-immondezza-film-calopresti

 

http://www.greenews.info/comunicati-stampa/immondezza-presentato-a-milano-il-nuovo-documentario-di-mimmo-calopresti-20171009/

 

http://www.montagnaexpress.it/immondezza-film-viaggio-sud-italia-bellezza-rifiuti-correndo-pulendo/

 

http://www.massa-critica.it/2017/10/documentario-immondezza-anteprima-al-festival-visioni-dal-mondo-milano/

 

http://www.ecodallecitta.it/notizie/388300/immondezza-presentato-a-milano-il-nuovo-documentario-di-mimmo-calopresti-con-roberto-cavallo

 

http://www.targatocn.it/2017/10/06/leggi-notizia/argomenti/alba-e-langhe/articolo/un-albese-roberto-cavallo-protagonista-di-immondezza.html

 

http://www.lastampa.it/2017/10/10/edizioni/cuneo/lecotrail-di-un-albese-protagonista-del-film-di-calopresti-PePVUojVMsdMae1UupptZN/pagina.html

 

http://www.gazzettadalba.it/2017/10/immonnezza-il-film-di-calopresti-da-unidea-di-roberto-cavallo/

 

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/altro-pianeta/girare-mondo-etica-100919-gSLAxxrgSC

 

http://www.greenreport.it/eventi/premio-al-merito-immondezza-allawareness-film-fest-los-angeles-2810-la-proiezione-kuala-lumpur/

 

http://www.e-gazette.it/evento/anteprima-film-immondezza-ad-ecomondo-2017

 

http://roadtogreen2020.com/2017/11/10/immondezza-mimmo-calopresti-presentato-ecomondo-2017/ + https://www.youtube.com/watch?v=lI5GjUrIlRY

 

http://www.menorifiuti.org/2017/11/19/immondezza-il-documentario-di-calopresti-alla-ricerca-della-bellezza-per-la-serr-2017/

 

https://www.ilcarmagnolese.it/proseguono-gli-eventi-a-tema-ambientale-con-laraba-fenice/

 

https://www.wikieventi.it/torino/237975/docufilm-immondezza/

 

http://www.targatocn.it/2017/11/21/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/il-documentario-immondezza-arriva-ad-alba-e-bra-racconta-leco-trail-ideato-dallalbese-roberto-c.html

 

http://www.targatocn.it/2017/11/24/leggi-notizia/argomenti/targato-curiosita/articolo/bra-proiettato-immondezza-leco-documentario-di-mimmo-calopresti.html

http://www.crotonenews.com

http://www.envi.info/keep-clean-and-run-2017/

http://www.envi.info/blog/2017/03/01/al-via-la-terza-edizione-del-keep-clean-and-run/

http://www.envi.info/blog/2017/04/13/keep-clean-and-run-2017-taglia-il-traguardo/

http://www.envi.info/blog/2017/05/04/partecipa-al-film-di-mimmo-calopresti-sul-keep-clean-and-run/

http://www.lifegate.it/persone/news/mimmo-calopresti-keep-clean-and-run

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2017/03/01/keep-clean-and-run-corsa-contro-rifiuti-da-vesuvio-a-etna_dcbff6ca-2f40-4e09-a28e-c4bbbbf96267.html

http://www.degani.it/keep-clean-and-run-il-1-aprile-parte-la-corsa-contro-i-rifiuti-dal-vesuvio-alletna/

http://www.adnkronos.com/sostenibilita/appuntamenti/2017/03/01/via-keep-clean-and-run-per-salvare-ambiente_iSqosUls38ZOgWo4mFtyWJ.html

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/ambiente_rifiuti_corsa-2289913.html

News

OLTRE 2000 SPETTATORI PER IMMONDEZZA

20180405_215857Si è concluso il 5 aprile il tour di Immondezza organizzato dal CoVaR14 in alcuni comuni di sua competenza. Sono state oltre 200 le persone che hanno preso parte alle iniziative a Rivalta di Torino, Nichelino e Carignano, e che insieme alle amministrazioni comunali e al Presidente del Covar Leonardo Di Crescenzo hanno contribuito alla buona riuscita delle proiezioni.

Sono oltre 2000 gli spettatori che finora hanno avuto l’opportunità di assistere alla proiezione del docu-film Immondezza, presentato per la prima volta al Senato della Repubblica il 5 luglio 2017 dall’on. Barbara Degani sottosegretario del Ministero dell’Ambiente.

Immondezza racconta il percorso di Keep Clean and Runun eco-trail giunto nel 2017 alla sua terza edizione. La particolarità dell’evento – ideato dal “rifiutologo” Roberto Cavallo – è di essere riuscito a coinvolgere, sportivi e testimonial in una corsa contro l’abbandono dei rifiuti. L’obiettivo è per l’appunto di sensibilizzare la popolazione e i media sull’abbandono dei rifiuti in strada e in mare, e di far emergere le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.

Durante il 2017 Immondezza ha avuto un pubblico internazionale, da Barcellona a Kuala Lumpur ed è stato premiato anche all’Awareness Film Festival di Los Angeles, a seguire in Italia è stato presentato ufficialmente in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2017.

IMMONDEZZA IN TOUR PER I COMUNI DEL COVAR

Reggio4Dopo le anteprime a Milano, Kuala Lumpur e Barcellona, il premio ricevuto all’Awareness Film Festival di Los Angeles e la presentazione in Italia a novembre, in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2017, Immondezza, il documentario firmato del regista Mimmo Calopresti, arriva al pubblico dei Comuni del Covar14.

Tre le serate, dislocate sul territorio, per coinvolgere tutti i cittadini del Covar14. Il primo appuntamento è lunedì 26 marzo a Rivalta di Torino, segue, mercoledì 28 marzo, a Nichelino e infine giovedì 5 aprile a comunale. L’inizio della serata è previsto per le ore 21 ed è gratuito fino ad esaurimento posti. Al termine delle proiezioni sarà possibile dialogare con il protagonista Roberto Cavallo, esperto in temi legati all’ambiente e alla sostenibilità, fondatore della cooperativa E.R.I.C.A., partner nell’organizzazione dei tre eventi.

Immondezza racconta il percorso, geografico, ma anche culturale e didattico, di Keep Clean and Run, un eco-trail giunto nel 2017 alla sua terza edizione, ha attraversato oltre 1.000 chilometri di territorio. La particolarità dell’evento – ideato dal “rifiutologo” Roberto Cavallo – è di essere riuscito a coinvolgere, da nord a sud Italia, sportivi e testimonial in una corsa contro l’abbandono dei rifiuti. Un percorso tra sentieri, città e parchi, mappando e fotografando i rifiuti abbandonati, per sensibilizzare la popolazione e i media sull’abbandono dei rifiuti in strada e in mare, noto come littering e marine litter, nonché per testimoniare le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.

L’obiettivo della narrazione cinematografica di Calopresti coincide con quello dell’ecomaratona 2017, percorsa dal Vesuvio all’Etna, facendo della sostenibilità il suo punto di forza.

IMMONDEZZA PROTAGONISTA A ECOMONDO 2017, LA FIERA DELLA GREEN ECONOMY

Venerdì 10 novembre è in programma la presentazione in anteprima di Immondezza a Ecomondo 2017, la kermesse della Green Economy che si tiene a Riminifiera e rappresenta il principale evento italiano di settore.

L’evento si terrà allo stand di Fise Assoambiente (pad. B3, stand 103) con inizio alle 10,30.

Durante la presentazione, il protagonista Roberto Cavallo dialogherà con Elisabetta Perrotta e Roccandrea Iascone, rispettivamente direttore di Fise Assoambiente e responsabile comunicazione di Ricrea-Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, entrambi sponsor del documentario.

immondezza-ecomondo

 

L’Awareness Film Festival di Los Angeles premia Immondezza

Arriva il primo premio ufficiale per Immondezza! La Giuria dell’Awareness Film Festival di Los Angeles ha infatti attribuito alla pellicola di Mimmo Calopresti il premio Merit Award of Awareness, nel corso della cerimonia di premiazione dello scorso 15 ottobre. Un premio di valore, conferito da un festival che ha come scopo creare consapevolezza sui principali temi di attualità a livello mondiale e il cui claim è “Films That Do More than Entertain”.  L’AFF ospita sia documentari che fiction, con categorie speciali riservate a video musicali, cortometraggi e attività di servizio pubblico. Tutti i profitti, inoltre, sono devoluti in beneficenza ad alcune organizzazioni non-profit attive sulle tematiche affrontate.

 

Continua il tour mondiale: prossime tappe Kuala Lumpur e Barcellona

Non si ferma il tour mondiale di Immondezza. Questa settimana il documentario ispirato al Keep Clean and Run viene proiettato, sabato 28 ottobre, in Indonesia, nell’ambito del Kuala Lumpur Eco Film Festival (KLEFF). Il 3 novembre è poi la volta del Festival Internazionale Ambientale di Cinema (FICMA) di Barcellona, dove la pellicola è in concorso nella sezione dei documentari internazionali corti. Dal 19 al 25 novembre si terrà quindi il Foggia Film Festival, con Immondezza inserito tra i documentari che saranno giudicati dalla Giuria presieduta dall’attore e regista Sergio Rubini.

 

Immondezza selezionato da festival di tutto il mondo!

A oggi, Immondezza è stato già selezionato da tre festival internazionali e un festival italiano, ovvero:

Da fine maggio a oggi, il documentario è stato candidato a numerosi festival, ambientali e non, nazionali ed internazionali, che si svolgeranno fino a inizio 2018. Teniamo quindi le dita incrociate per altre eventuali selezioni!
Inoltre, per questo motivo, sono stati realizzati i sottotitoli in inglese e spagnolo, che saranno disponibili anche sul DVD, la cui uscita è prevista in autunno-inverno!

Immondezza proiettato in anteprima al Senato della Repubblica 

Lo scorso 5 luglio Immondezza è stato proiettato in anteprima nella Sala Capitolare del Senato della Repubblica. L’evento è stato organizzato e promosso insieme al Ministero dell’Ambiente, e in particolare alla Sottosegretario di Stato on. Barbara Degani che ha aperto l’evento e ha poi partecipato al dibattito successivo insieme al regista Mimmo Calopresti e al protagonista Roberto Cavallo.

La partecipazione all’anteprima era esclusivamente su invito e previa prenotazione: questo per preservare la riservatezza del docu-film, in vista della sua candidatura ai festival di cinema nazionali e internazionali (per la maggior parte dei quali è necessario che il film sia un’anteprima pubblica).

La giornata è comunque stata pubblicizzata tramite i social media e raccontata attraverso servizi ad hoc, quale per esempio quello di RiciclaTv, visibile al seguente link: https://www.ricicla.tv/la-bellezza-oltre-i-rifiuti-presentato-immondezza

 

invito2.jpg
Invito all’anteprima di Immondezza

Hanno partecipato alla proiezione in anteprima rappresentanti delle Istituzioni, sponsor del documentario e sostenitori a vario titolo del progetto Keep Clean and Run, per un totale di circa 100 partecipanti.

 

Il documentario Immondezza è pronto!
English below

Fin dal giorno stesso dell’arrivo all’Etna e poi a Catania, ormai due mesi fa -con 350 km “sulle gambe” e oltre 15 tonnellate di rifiuti raccolti- abbiamo lavorato insieme a Mimmo e alla sua troupe per realizzare il documentario.

Oggi è finalmente pronto!

Il titolo è Immondezza: un omaggio che il Maestro Calopresti ha voluto rendere a Pier Paolo Pasolini, il quale -con la sua indiscussa e geniale visione del futuro- vide già nel tema ambientale una delle sfide-chiave per il nostro futuro.

Abbiamo voluto anche aggiungere un sottotitolo, che renda chiaro il messaggio sia di Keep Clean and Run che di questo lavoro cinematografico: la Bellezza salverà il mondo!

In questi giorni, abbiamo incominciato a candidare Immondezza ai più importanti festival cinematografici (ambientali …e non solo) italiani, europei e internazionali.
Vi terremo aggiornati sulle future evoluzioni, speriamo positive!

L’uscita del DVD sarà quindi successiva alla stagione dei festival, ed è quindi prevista in autunno.

Insieme al Ministero dell’Ambiente, e in particolare alla Sottosegretario di Stato on. Barbara Degani, organizzeremo una proiezione in anteprima al Senato il prossimo 5 luglio, al mattino.

Nel frattempo, ancora grazie a chi ha sostenuto il nostro progetto!

Roberto CAVALLO

The documentary Immondezza is ready!

From the very day of arrival to Etna and then Catania, two months ago – with 350 km “on the legs” and over 15 tonnes of waste collected – we have been working together with Mimmo and his crew to make the documentary.

Today it is finally ready!

The title is Immondezza: a tribute that Calopresti wanted to make to Pier Paolo Pasolini, who – with his undisputed and genius vision of the future – already saw in the environmental theme one of the key challenges for our future.

We have also wanted to add a subtitle, which clarifies both the message o Keep Clean and Run and of this cinematic work: Beauty will save the world!

In these days, we have begun to submit Immondezza to the most important Italian, European and international film festivals (environmental … and not only).

We will keep you up to date on future developments, hopefully positive!

The release of the DVD will be after the festival season, and is therefore expected in the fall.

Along with the Ministry of the Environment, and in particular the Undersecretary of State on. Barbara Degani, we will organize a private preview at the Senate on July 5th in the morning.

Meanwhile, thanks again to those who supported our project!

Roberto CAVALLO

Credits

Magda Film

madga_rouge

AICA
Logo-Aica-New

presentano |present

Roberto Cavallo
in

Immondezza

un film di |a film by
Mimmo Calopresti

 

Sceneggiatura | Screenplay
Daniela Riccardi
Emanuela Rosio

Prodotto da | Produced by
 Silvia Innocenzi e Giovanni Saulini
per | for
Magda Film

In collaborazione con | In partnership with
AICA

Riprese | Camera
Carlo Boni
Mario Rotoli
Roberto Cavallo

Operatore drone riprese Vesuvio | Drone operator Mount Vesuvius
Gianluca Novi 

Montaggio | Editing
Simona Infante

Direttore della fotografia | Photography
Carlo Boni

Aiuto regia | Assistant Director
Daniela Riccardi

D.I.T. e supervisione tecnica | D.I.T. and technical supervision
Piervincenzo Nardese

Coordinamento di produzione | Production Coordination
Eleonora De Sica

Ufficio Stampa | Press office
Francesco Rasero
Giuseppe Totaro

Social media
Fabio Dellavalle

Segreteria di produzione | Production secretariat
Maurizio Bongioanni
Francesca Davoli

Staff corsa e rapporti con il territorio
Staff KeepCleanandRun and relationships with territory
Alessandro Cane
Paolo Agostini
Fabio Papa
Umberto Gianolio
Pietro Reviglio

Elaborazione traccia e grafica |  Visual and Graphic mapping
Luigi Bosio
Ilaria Novi

Amministrazione AICA |  AICA Administration

Roberto Cavallo
indossa capi tecnici forniti da Sportification di Daniele Ghigo (Fossano – CN)
e Montura – the ergonomic equipage

Wears techincal gear provided by Sportification di Daniele Ghigo (Fossano – CN)
and Montura – the ergonomic equipage

Fisioterapista | Physiotherapist
Marco Bertola

Preparatore atletico | Athletic trainer
Roberto Menicucci

Laboratorio | Laboratory

Logo

 Color Correction
Simona Infante

 Post Produzione Audio | Post Production Audio
index.jpg

Fonico di Mix | Sound Mixer
Stefano di Fiore

Titoli | Titles
Vania Gambino

Amministrazione | Admministration
Studio Stefani S.r.l.

Buste Paga | Payroll
Anna Caddeo 

Assicurazioni | Ensurances
Studio M di Massimo Forges Davanzati

Musiche originali | Music by
Fabio Gargano
Edizioni | Edition: proprietà dell’autore

Serenata e’ mezzanotte
di | by
Joy e Denny Napolitano (NAPOLISON)
Edizioni | Edition: proprietà dell’autore

Le immagini di Pasolini sono tratte dal documentario dal titolo
“Appunti per un romanzo sull’immondezza”
regia di Mimmo Calopresti
Produzione Gagè Produzioni scarl

The images of Pasolini are issued from the documentary
“Appunti per un romanzo sull’immondezza”
Directed by Mimmo Calopresti
Production Gagè Produzioni scarl

Questo docufilm è stato prodotto grazie a
This docufilm has been produced thanks to

Ricrea_logo

100percentocampania.png

mercatinousatofranchising01.jpg

olly

eurosintex

confcoop

erica-colori

E con il contributo di | And with the contribution of
Ente Parco Nazionale della Sila
EGEA – Ente Gestione Energia e Ambiente S.p.A.
Novamont S.p.A.
Studio Dottori Commercialisti Bosticco Giovanni e Berzia Roberto (Alba – CN)
Cslab s.r.l. (Caltanissetta)
Ribauto 2 s.r.l. (Savigliano – CN)
Fermo s.r.l.
ASM Rieti S.p.A.
Cauto Soc. Coop. (Brescia)
Centro per l’Enologia srl unipersonale (Grinzane Cavour – CN)
Massimo Sandri (Alba)
L’Ultimo Byte s.n.c.
SUSDEF – Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (Roma)
Canis Assicurazioni s.a.s. (Alba – CN)
Erboristeria dr.sa Sartoris (Alba – CN)
Marilac srl
Associazione “Il Riuso” (Torre Pellice – TO)
Associazioni lavoratori ACNA di Cengio
LIFE financial instrument of the European Union.

E la collaborazione di | And the collaboration of
Comune di Napoli
Zero Waste Italy
Zero Waste Campania
Legambiente Campania
Comune di Ercolano
Parco Nazionale del Vesuvio
Corpo Forestale dello Stato
Comune di Terzigno
Istituto comprensivo “Giusti” – Terzigno
Istituto comprensivo “Cangemi” – Boscoreale
Comune di Boscoreale
La Fenice Vulcanica
Cittadini per l’Ambiente
Comune di Agerola
Comune di Amalfi
Museo della Carta – Amalfi
Scuola Canottieri – Amalfi
Comune di Paestum
Parco Archeologico di Paestum
Legambiente Paestum
PaestUmanità
Comune di Ogliastro Cilento
Comune di Torchiara
Legambiente Torchiara
Comune di Perdifumo
Comune di Pollica
Museo della Dieta Mediterranea – Pioppi
Comune di Maratea
Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” – Maratea
Legambiente Basilicata
Comune di Tortora
Comune di Laino Borgo
Comune di Laino Castello
Comune di Rotonda
Comune di Lorica
Comune di Aprigliano
Istituto Comprensivo di Aprigliano – sede di Camarda
Comune di Taverna
Istituto Comprensivo di Taverna
Comune di Sorbo San Basile
Comune di Pentone
Comune di Catanzaro
Legambiente Calabria
Calabriando
Amici del Cuore
Comune di Taurianova
Consulta delle Associazioni e della Società Civile di Taurianova
Duomo di Polistena
Cooperativa Valle del Marro
Comune di San Giorgio Morgeto
Comune di Marina di Gioiosa Ionica
Comune di Riace
Città Futura
Comune di Reggio Calabria
Terra del Sole
Differenziamoci Differenziando
Ass. Culturale Magnolia
Rifiuti Zero Reggio Calabria
Comune di Messina
Zero Waste Sicilia
Cea Messina Onlus
Parco dell’Etna
Cepes
Lalinearetta
Etna Walk
Comune di Nicolosi
Mamme in Comune – Paternò
Acciaierie di Sicilia 

Hanno adottato qualche chilometro della corsa,
attraverso
la piattaforma produzionidalbasso

Through the produzionidalbasso crowdfunding platform,
some kilometers of the run have been adopted by

Anna e Oreste Cavallo
Adel Belhadj Amor
Agata Fortunato
Alberto Bellini
Alberto Cirio
Alessandra Fornasiero
Alessandro Caramis
Alessandro Carena
Alessandro Ceretto
Alessandro Corradini
Alessia Felizzi
AMA Utility – Comune di Atella (PZ)
Amanda Fuso Nerini
Andrea Allione
Andrea Audenino
Andrea Barbabella
Andrea Fluttero
Angelo Bruno Altare
Angelo Granati
Angelo Schipani
Antonella Eirale
Aquilana Società Multiservizi SpA
Associazione Culturale Magnolia e GAStretto (Reggio Calabria)
Barbara Cassoli
Barbara Degani
Bru Nigghiu
Carla Capra
Carlo Borgogno
Carmen Destefanis
Carmine Pagnozzi
Circolo Legambiente Garbatella
Claudia Bianco
Claudio Marengo
Claudio Piacenza
Concetta Rubinacci
Cristiana Gilardi
Daniela Aliverti
Daniela Cavanna
Daniela Ghiglia
Daniela Scavino
Daniele Diaco
Daniele Marengo
Dario Catena
Dario Manuetti
Dario Tamburrano
Davide Boffa
Dimitri Abbado
Edoardo Gautier
Elisa Barzan
Emanuela Rosio
Enrico Guido Accotto
Enzo Favoino
Enzo Lavagnini
Ermis Segatti
Eugenia Accusani
Fabio Papa
Fabrizio Ghirardi
Federica Rolle Pommier
Federico Riccardi
Fiorangela Di Matteo
Flavia D’Urso
Flavio Manavella
Francesco Aliperti
Francesco Ferrante
Francesco Pilzer
Franco Mascarello
Franco Pistono
Françoise Bonnet
Fulvio Baratella
Gabriele Carraro
Gian Franco Porcari
Gianbattista Belotti
Giancarlo Durando
Giancarlo Muratori
Gianni Chianetta
Gianni Ranieri
Giorgio Arienti
Giorgio Babbiotti
Giorgio Diaferia
Giorgio Osti
Giovanni De Feo
Giovanni Demarco
Giovanni Ferrari
Giovanni Ferraro
Giovanni Marcarino
Giovanni Pagliero
Giovanni Passino
Giuliana Masante
Giulio Castagno
Giuseppe Caramia
Giuseppe Iasparra
Giuseppina Casucci
Graziella Pluchino
Guido Moraglio
Guido Pagliano
Igor Bonazzoli
Ilaria Catastini
Iolanda Olivero
Isarema Cioni
Laura Grimaldi
Laura Langella
Leopoldo Cane
Leopoldo D’Amico
Letizia Palmisano
Lorenza Borsarelli
Lorenzo Dutto
Lorenzo Radice
Luca Anibaldi
Luca Antonio De Franco
Luca Battaglini
Luca Mattoni
Luca Ruffini
Luca Torresan
Lucia Cuffaro
Luciano Scalise
Luigi Isnardi
Luis Cabases
Luisa Cerrato Gambino
Marcello Mazzù
Marco Duretti
Maria Antonietta  Brizio
Maria Garrone
Maria Luisa Niola
Maria Paola D’Orazio
Maria Tibaldi
Mariano Rabino
Mario Malinconico
Massimiliano Carpegna
Massimo Bianchi
Massimo Pintus
Massimo Reggio
Matteo De Fazio
Matteo Reale
Maurizia Magro
Maurizio Arnone
Maurizio Begani
Maurizio Bongioanni
Maurizio Guandalini
Maurizio Quassolo
Mauro Calderoni
Michela Mayer
Michele  Rizzello
Michele Giavini
Milena Batistoni
Nadia Guindani
Nadia Palladino
Nadia Ramazzini
Nevio Perna
Nicola Blundo
Nicola Merciari
Nicola Nada
Olinto Magara
Oliviero Alotto
Osvaldo Imberti
Paola Maria Rina Polce
Paola Paolessi
Paolo Allemano
Paolo Contò
Paolo Debernardi
Paolo Erba
Paolo Ferragatta
Paolo Fontana
Paolo Giordano
Paolo Parisotto
Paolo Sbuttoni
Paolo Sobrero
Patrizia Macagno
Pierino Di Pietro
Pierre Arnold
Pietro Francesco Reviglio
Raffaele Mauro
Renata Briano
Roberto Della Seta
Roberto Icardi
Roberto Lepone
Rosa Postiglione e Rosario Marzano
Sal Srl
Salvatore Raia
Sara D’Amario
Saura Michelina Fornero
Savio Daniele
Sebastiano Chizzali
Serenella Iovino
Sergio Albesano
Sergio Mussano
Silvano Molfese
Silvano Ravera
Silvia Moroni
Silvio Maiano
Simona Brucoli
Simona Corna
Simona Vissio
Sonia Maria Cantoni
Stefania Martelli
Stefano Nava
Tommaso D’Alessio
Umberto Gianolio
Valentina Cerigo
Valentina Cipriano
Valentina Meraviglia
Veronica Caciagli
Vilma Amerio
Vincenzo Pecoraro
Virginie Meucci

La produzione è a disposizione di tutti gli autori che detengono
i diritti i quali non è stato possibile contattare.

Copyright Magda Film 2017

Cast

382394_1Roberto Cavallo
Scrittore, divulgatore scientifico, imprenditore, esperto in temi ambientali

English below

Roberto Cavallo, nato a Torino il 14 febbraio 1970, è laureato alla Facoltà di Agraria dell’Università di Torino. Dal 1996 lavora in E.R.I.C.A., di cui è stato direttore, presidente ed attualmente amministratore delegato. Ha un’ampia esperienza nello sviluppare e coordinare progetti ambientali a livello locale, nazionale e internazionale. E’ stato relatore in centinaia di convegni internazionali; oltre quaranta le sue pubblicazioni su tematiche scientifico-ambientali. Numerosi gli interventi in trasmissioni radio-televisive, anche come co-autore di programmi tematici, compresa la sua recente partecipazione con una rubrica dedicata nel programma “Scala Mercalli” andato in onda in prima serata su Rai3.

La sua passione per le tematiche ambientali e per la comunicazione delle stesse lo ha portato a sviluppare, oltre a competenze professionali specifiche nell’ambito della direzione e coordinamento scientifico di diversi progetti, nella pianificazione strategica, nella gestione e coordinamento di azioni di comunicazione, nella consulenza a pubbliche amministrazioni e nella pianificazione di sistemi di gestione rifiuti integrati, anche diversi progetti eni quali si mette in gioco in prima persona, quali la corsa Keep Clean and Run di cui è stato protagonista per 3 edizioni.

In ciascuna edizione, ha percorso oltre 350km di sentieri e strade raccogliendo rifiuti abbandonati e sensibilizzando l’opinione pubblica sul fenomeno del littering. E’ da questo impegno nel divulgare la necessità di contrastare l’abbandono dei rifiuti che è nata l’idea del documentario Immondezza.

E’ stato inoltre consulente dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Piemonte e dal 1997 al 1999 è stato assessore all’ambiente, agricoltura e protezione civile del Comune di Alba (Cuneo). Dal dicembre 2002 è presidente di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale); dal giugno 2003 è membro del Consiglio di Amministrazione di ACR+ (Association Cities and Regions for Recycling and sustainable management of Resources). E’ anche membro del Comitato Scientifico della rivista nazionale “L’Ambiente”.

Annovera infine partecipazioni in numerosi volumi fotografici, come autore di disegni scientifici e fotografie, e ha pubblicato diversi volumi, tra saggi, romanzi e raccolte di racconti.

 

 

 

Writer, scientific disseminator, entrepreneur, expert in environmental issues

Roberto Cavallo, born in Turin on February 14, 1970, graduated from the Faculty of Agriculture of the University of Turin. Since 1996 he has been working in E.R.I.C.A of which he was director, chairman and is currently CEO. He has an extensive experience in developing and coordinating environmental projects at local, national and international level. He has been a speaker at hundreds of international conferences and is the author of over forty publications on scientific-environmental issues. He has participated to various radio-television broadcasts, including the co-authoring of thematic programs, among which his recent participation in the TV program “Scala Mercalli” premiered on Rai3.

His passion for environmental issues and for communication led him to develop specific professional skills such as the direction and scientific coordination of various projects, strategic planning, the management of communication actions, advisory services to public administrations and planning of integrated waste management systems, but also in carrying on various projects in which he defies his own personal limits such as the Keep Clean and Run race, of which he has been the main protagonist for 3 editions.

In each edition, he has run through over 350km of paths and roads collecting abandoned waste and raising awareness of the littering phenomenon. It is from this commitment in spreading the need to counteract the abandonment of waste that the idea of ​​the documentary Immondezza was born.

He has also been a consultant for the Piedmont Region Environmental Bureau, and from 1997 to 1999 he has been the Councilor for Environment, Agriculture and Civil Protection of the Municipality of Alba (Cuneo). Since December 2002 he has been president of AICA (International Association for Environmental Communication); Since June 2003 he is a member of ACR + (Association Cities and Regions for Recycling and Sustainable Management of Resources). He is also a member of the Scientific Committee of the national magazine “L’Ambiente”.

He has also contributed to numerous photographic volumes, as author of scientific drawings and photographs, and has published several volumes, including essays, novels and collections of stories.

calopresti_1.jpg

English below

Mimmo Calopresti
Sceneggiatore e regista

1985. A Torino, un gruppo di filmaker capitanato da Mimmo Calopresti produce cinema indipendente e intriso di politica. Una sorta di ritorno al neorealismo, ma in chiave contemporanea: si gira davanti alla Fabbrica, si chiacchiera con gli operai, si documenta la realtà.

Il 1985 è l’anno di “A proposito di sbavature”, il video che segna l’esordio alla regia di Mimmo Calopresti e che gli vale il primo premio al Festival Cinema Giovani di Torino.

La sua battaglia ruota attorno all’idea di cinema del reale. Mimmo vuole raccontare il mondo degli operai fuori e dentro ai cancelli; vuole indagare le relazioni tra le persone.

Comincia così la sua collaborazione con l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico per il quale realizza diversi documentari e cortometraggi: “Fratelli minori” (1987), “Ripresi” (1987), “Alla Fiat era così” (1990).

Negli anni Novanta arriva la Rai, per la quale firma “Paolo ha un lavoro” (1991) e “Paco e Francesca” (1992). Senza mai abbandonare l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio (“1943- La scelta”; “1945-45 Pace e libertà”; “Remzjia”).

La seconda volta” (1995) è il suo primo lungometraggio da regista, prodotto e interpretato da Nanni Moretti. Un film coraggioso e per nulla retorico, come la stampa lo definisce, che affronta il tema del terrorismo. La sceneggiatura si aggiudica il Premio Solinas, mentre la pellicola viene presentata in concorso al Festival di Cannes.

La parola amore esiste” (1998), il suo secondo lungometraggio, si aggiudica il Nastro d’Argento come miglior soggetto originale.

Il ritorno alle origini avviene con il documentario “Tutto era Fiat” (1999).

Nel 2000, Mimmo realizza “Preferisco il rumore del mare”, lungometraggio con Silvio Orlando.  Con “La felicità non costa niente” (2003) Mimmo si fa in tre, dividendosi tra regia, sceneggiatura e recitazione.

Nel frattempo diviene direttore dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio.

Nel 2006 realizza “Volevo solo vivere”, il documentario prodotto da Steven Spielberg per la Shoa Foundation, in collaborazione con Rai Cinema.

Ritorna al lungometraggio con “L’abbuffata” (2007), di cui cura soggetto e regia.

Mimmo si presenta nel 2008 alla Mostra del Cinema di Venezia con “La fabbrica dei tedeschi”, film documentario sull’incidente di Torino alla Thyssenkrupp.

Per continuare, l’anno dopo, con “La maglietta rossa”, documentario dedicato alla finale di Coppa Davis del 1976 a Santiago del Cile, in cui Adriano Panatta decide di indossare una maglietta rossa per protestare contro la dittatura di Pinochet.

Nel 2009 è la volta di un corto sulle macerie del terremoto dell’Aquila. Si tratta di un episodio del Perfect Day, il progetto realizzato per Repubblica con Paolo Sorrentino, Michele Placido, Ferzan Ozpetek e Francesca Comencini.

Anch’io ero comunista” (2011) è, invece, il film sul Partito Comunista, uscito in occasione della mostra “Avanti popolo. Il Pci nella storia d’Italia”.

Firma poi il cortometraggio “Madre di pietà” (2013), prodotto da Patrizia Pellegrino.

Nel frattempo esce in libreria “Io e l’Avvocato. Storia dei nostri padri” (Mondadori, 2013), il suo primo romanzo in cui racconta la storia di due famiglie che viaggiano su binari paralleli: il riscatto per chi aveva cominciato con niente e la fine drammatica di chi aveva tutto.

Sempre nel 2013 produce e firma “Donne dentro e fuori”, il video sulle donne del carcere di Rebibbia.

Vola, poi, in Brasile per un docufilm su Socrates, il calciatore brasiliano, laureato in medicina e anticonformista per vocazione, che dopo aver invocato la democrazia sui campi di calcio del Corinthians si trasferisce in Italia per giocare nella Fiorentina.

Scrive e dirige, inoltre, “Uno per tutti”, il lungometraggio ispirato all’omonimo romanzo di Gaetano Savatteri: Quattro amici d’infanzia si ritrovano, ormai adulti, per un’ultima notte scatenata. Nel 2016 realizza ben tre documentari “La fabbrica fantasma – verità sulla mia bambola” e “La luce di Pino Pinelli” e “Conversazioni sull’arte di Carla”. Sempre nel 2016 interpreta il ruolo del protagonista nello spettacolo teatrale “Madre di Pietà” al Festival di Napoli.

Film lungometraggi

  • Uno per Tutti. 2015. Con Fabrizio Ferracane, Giorgio Panariello, Thomas Trabacchi, Isabella Ferrari.
  • L’abbuffata. 2007. Con Paolo Briguglia, Elena Bouryka, Lele Nucera, Lorenzo Di Ciaccia, Diego Abatantuono, Gerard Depardieu.
  • La felicità non costa niente. Con Francesca Neri, Mimmo Calopresti, Vincent Perez, Laura Betti, Valeria Bruni Tedeschi
  • Preferisco il rumore del mare. Con Silvio Orlando, Fabrizia Sacchi, Paolo Cirio, Michele Raso
  • La parola amore esiste. Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Marina Confalone, Daria Nicolodi

            Nastro d’Argento Miglior Soggetto originale
            Nominato  per la Migliore Sceneggiatura – David di Donatello

  • La seconda volta. Valeria Bruni Tedeschi, Nanni Moretti, Simona Caramelli, Marina Confalone.

          In concorso – Festival di Cannes
          Prix Hugo – Migliore Film – Chicago Film Festival
          Nominato Miglior Regista esordiente – David di Donatello

Documentari

  • 2016 Conversazioni sull’arte di Carla
  • 2016 La Luce di Pino Pinelli
  • 2016 La fabbrica fantasma
  • 2014 Socrates, uno di noi
  • 2011 Anch’ io ero comunista
  • 2009 Perfect Day, episodio di L’Aquila  – Cinque registi tra le macerie
  • 2009 La maglietta rossa
  • 2009 Walls and Borders – Il muro della Thyssen Krupp
  • 2008 La fabbrica dei tedeschi
  • 2007 Torino è la mia città
  • 2006 Scioperi
  • 2006 Volevo solo vivere

            Nominato Migliore Documentario -David di Donatello

  • 2005 L’ora della lucertola
  • 1999 Tutto era Fiat
  • 1999 1943 – La scelta
  • 1999 Pane, Pace, libertà 1943-1945
  • 1992 Paco e Francesca
  • 1991 Paolo ha un lavoro
  • 1990 Alla Fiat era così
  • 1987 Fratelli minori
  • 1987 Ripresi
  • 1985 A proposito di sbavature

 

 

 

Screenwriter and director.

  1. In Turin, a group of filmmakers led by Mimmo Calopresti produce independent cinema mixed with politics. A kind of return to neo-realism, but in a contemporary way: they film in front of the factory, they talk to the workers, they document reality.

1985 is the year of “A proposito di sbavature”, the video that marks the debut of Mimmo Calopresti and his first prize at the Festival Cinema Giovani in Turin.

His battle revolves around the idea of real cinema. Mimmo wants to relate the world of workers outside and inside the gates; he wants to investigate relationships between people.

That is how his collaboration with the Audiovisual Archive of the Workers and Democratic Movement for which he produced several documentaries and short films started: “Fratelli minori” (1987), “Ripresi” (1987), ” Alla Fiat era così” (1990).

In the nineties, the collaboration with Italian national TV channel Rai arrives, for which he signs ” Paolo ha un lavoro ” (1991) and “Paco e Francesca” (1992). He never leaves the Audiovisual Archive of the Worker Movement (“1943- La scelta”; “1945-45 Pace e Libertà”; “Remzjia”).

La seconda volta” (1995) is his first feature film as a director, produced and interpreted  by Nanni Moretti. A brave and not rhetorical film, as the press defines it, facing the theme of terrorism. The screenplay wins the Solinas Award, while the film is screened at the Cannes Film Festival.

La parola amore esiste” (1998), his second feature film, won the Silver Ribbon as best original subject.

The return to the origins takes place with the documentary  “Tutto era Fiat”  (1999).

In 2000, Mimmo directs “Preferisco il rumore del mare , a feature film with Silvio Orlando. With “La felicità non costa niente” (2003) Mimmo takes up three roles, being altogether director, screen player and actor.

In the meantime he becomes director of the Audiovisual Archive of the Workers Movement.

In 2006 he signs “Volevo solo vivere”, the documentary produced by Steven Spielberg for the Shoa Foundation, in collaboration with Rai Cinema.

He returns to feature films with “L’abbuffata” (2007), which he screenplays and directs.

In 2008, Mimmo presents at the Venice Film Festival “La fabbrica dei tedeschi”, a documentary film about the Turin accident at Thyssenkrupp.

To continue the year after, with “La maglietta rossa” a documentary dedicated to the 1976 Davis Cup final in Santiago, Chile, where Adriano Panatta decides to wear a red shirt to protest against Pinochet’s dictatorship.

In 2009 it is the turn of a short film on the remains of the Aquila earthquake. This is an episode of Perfect Day, a project made for Repubblica with Paolo Sorrentino, Michele Placido, Ferzan Ozpetek and Francesca Comencini.

Anch’io ero comunista” (2011) is instead a film about the Communist Party, which was released on the occasion of the exhibition “Avanti popolo. Il Pci nella storia d’Italia .

He then signs the short film “Madre di pietà” (2013), produced by Patrizia Pellegrino.

In the meantime, his first novel “Io e l’Avvocato. Storia dei nostri padri” (Mondadori, 2013) comes out in libraries. It’s the story of two families traveling on parallel tracks: the ransom for those who had begun with nothing and the dramatic end for those who had everything.

Always in 2013 he produces and signs “Donne dentro e fuori”, a video about the women in the Prison of Rebibbia.

He then flies to Brazil for a documentary film on Socrates, a Brazilian footballer, graduated in medicine and nonconformist by vocation, who, after invoking democracy on Corinthian soccer fields, moves to Italy to play in Fiorentina.

He also writes and directs “Uno per tutti”, the feature film inspired by Gaetano Savatteri’s novel by the same name: four childhood friends find themselves grown up for a last crazy night. In 2016 he makes three documentaries “ La fabbrica fantasma – verità sulla mia bambola ” and “ La luce di Pino Pinelli ” and “ Conversazioni sull’arte di Carla “. Always in 2016 plays the role of the protagonist in the theater performance “ Madre di Pietà ” at the Naples Festival.

Feature films

  • Uno per Tutti. 2015. With Fabrizio Ferracane, Giorgio Panariello, Thomas Trabacchi, Isabella Ferrari.
  • L’abbuffata. 2007. With Paolo Briguglia, Elena Bouryka, Lele Nucera, Lorenzo Di Ciaccia, Diego Abatantuono, Gerard Depardieu.
  • La felicità non costa niente. With Francesca Neri, Mimmo Calopresti, Vincent Perez, Laura Betti, Valeria Bruni Tedeschi
  • Preferisco il rumore del mare. With Silvio Orlando, Fabrizia Sacchi, Paolo Cirio, Michele Raso
  • La parola amore esiste. With Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Marina Confalone, Daria Nicolodi

Nastro d’Argento Miglior Soggetto originale
Nominato  per la Migliore Sceneggiatura – David di Donatello

  • La seconda volta. With Valeria Bruni Tedeschi, Nanni Moretti, Simona Caramelli, Marina Confalone.

In competition – Cannes Festival
Hugo Prize – Best Film – Chicago Film Festival
Named Best Emerging Director – David of Donatello

Documentaries

  • 2016 Conversazioni sull’arte di Carla
  • 2016 La Luce di Pino Pinelli
  • 2016 La fabbrica fantasma
  • 2014 Socrates, uno di noi
  • 2011 Anch’ io ero comunista
  • 2009 Perfect Day, episodio di L’Aquila  – Cinque registi tra le macerie
  • 2009 La maglietta rossa
  • 2009 Walls and Borders – Il muro della Thyssen Krupp
  • 2008 La fabbrica dei tedeschi
  • 2007 Torino è la mia città
  • 2006 Scioperi
  • 2006 Volevo solo vivere

            Best Documentary -David of Donatello

  • 2005 L’ora della lucertola
  • 1999 Tutto era Fiat
  • 1999 1943 – La scelta
  • 1999 Pane, Pace, libertà 1943-1945
  • 1992 Paco e Francesca
  • 1991 Paolo ha un lavoro
  • 1990 Alla Fiat era così
  • 1987 Fratelli minori
  • 1987 Ripresi
  • 1985 A proposito di sbavature

Info

English below

Titolo: Immondezza
Durata: 42 min.
Data completamento film:  maggio 2017

Sinossi:
Immondezza è un viaggio nel Sud dell’Italia tra bellezza e rifiuti. Dal Vesuvio all’Etna attraversando ‘di corsa’ parchi e Comuni, montagne e spiagge, pulendo quello che altri hanno sporcato. 350 chilometri di panorami mozzafiato fanno da sfondo all’impegno del runner Roberto Cavallo contro il littering. Per un cammino – Keep Clean and Run – all’insegna della fatica e dell’incontro con chi combatte le mafie, con chi accoglie i profughi e con chi ama la propria terra.

Perché un film sulla lotta all’abbandono dei rifiuti?
Immondezza nasce dal desiderio di raccontare il “Keep Clean and Run”, un’eco-maratona di 350km giunta nel 2017 alla sua terza edizione che vede impegnati Roberto Cavallo e altri testimonial del mondo sportivo italiano in una corsa contro l’abbandono dei rifiuti. Una corsa tra sentieri e parchi naturali raccogliendo, mappando e fotografando i rifiuti abbandonati per strada ideata con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione e i media sul fenomeno del littering e del marine littering (abbandono dei rifiuti, in strada e in mare), nonché di testimoniare le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.

L’obiettivo del racconto cinematografico coincide con l’obiettivo della eco-maratona, traducibile in un percorso che fa della sostenibilità ambientale il suo punto di forza.

Il Keep Clean and Run 2017 si è svolto dall’1 al 7 aprile 2017 – dal Vesuvio all’Etna, attraversando Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PT), Rotonda (PT), Parco della Sila (CZ), Catanzaro, Rosarno (RC), Marina di Gioiosa I. (RC), Reggio Calabria, Messina, Catania/Nicolosi (CT) Monte Etna (CT).

La corsa è però stata l’occasione per conoscere i personaggi del territorio, cittadini, ragazzi, amministratori pubblici, associazioni.

Con lo stile che caratterizza Calopresti, nel documentario hanno quindi trovato spazio  non solo la corsa, con le interviste ai partecipanti, ma anche i luoghi, con le tipicità da evidenziare, le persone, le storie di vita, gli scorci di mare, le montagne e i vulcani. Filo conduttore del lavoro è stato l’ambiente, da rispettare, raccontare, promuovere con un focus sull’impegno nella raccolta dei rifiuti per strada. Nel documentario la parte istituzione si è fusa con la parte più emozionale, restituendo allo spettatore un racconto appassionante, sia per il tema trattato sia per il linguaggio adoperato.

Per maggiori informazioni:

Giovanni Saulini c/o  Magda Film Srl
Via del Velodromo 15 – 00179 Roma
tel. +39 06 92593120
info@magdafilm.net

Maurizio Bongioanni c/o A.I.C.A.
Via Santa Margherita 26 – 12051 Alba
Tel. +39 0173 33 777 / + 39 320 065 1021
maurizio.bongioanni@envi.info

 

Il film è anche disponibile in DVD da Dicembre 2017, ed è in vendita scrivendo a segreteria@envi.info

Listino prezzi:

  • 1 copia: 14,99€ (+s.s.)
  • da 2 a 9 copie: 12,00 €/copia (+s.s.)
  • da 10 copie*: 10,00 € /copia (+s.s.)

*E’ previsto uno sconto del 10% per i soci di AICA

Pagamento tramite bonifico bancario.

 

ENGLISH

Title: Immondezza
Length: 42 min.
Date of film completion: 26/5/2017

Synopsis: Immondezza is a journey across Southern Italy amidst beauty and waste. From Mount Vesuvius to Etna running through parks and towns, mountains and beaches, cleaning up what others have left dirty. 350 kilometers of stunning views are the setting of runner Roberto Cavallo’s commitment against littering. A trail – Keep Clean and Run – implying a great fatigue, and the encounter with those who fight the mafias, who welcome refugees and who love their land.

Why a film on the fight against littering?
Immondezza is born out of the desire to relate “Keep Clean and Run”, a 350km eco-marathon that reached its third edition in 2017. Throughout this run,  Roberto Cavallo and other Italian sports testimonials cross trails, natural parks, towns, beaches and mountains while collecting waste found on their way. Main objective of the run is to pick up, map and document litter with the goal of sensitizing people and media on the land and marine littering phenomenon, as well as to relate virtuous examples of waste management.

The aim of the film story coincides with the goal of the eco-marathon, which can be traced back to a path that makes of environmental sustainability its strength.

The Keep Clean and Run 2017 was held from April 1st to 7th 2017 – from Mount Vesuvius to Etna, crossing Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PT), Rotonda (PT) Catania, Catania, Rosarno (RC), Marina di Gioiosa I. (RC), Reggio Calabria, Messina, Catania / Nicolosi (CT) Mount Etna (CT).

However the race was also an opportunity to meet people from the territory, citizens, children, public administrators, associations.

With the style that characterizes Calopresti, the documentary relates not only the run, with the interviews to participants, but also life stories of the people from the lands visited, the typicality of places, sea views, mountains and volcanoes. The thread of the film is the environment, that needs to be respected, to be related, to be defended by committing in the fight against littering. In the documentary, the institution part fuses with the emotional part, returning to the spectator an exciting story, both for the theme treated and the language used.

For additional information:
Giovanni Saulini c/o  Magda Film Srl
Via del Velodromo 15 – 00179 Roma
tel. +39 06 92593120
info@magdafilm.net

Maurizio Bongioanni c/o A.I.C.A.
Via Santa Margherita 26 – 12051 Alba
Tel. +39 0173 33 777 / + 39 320 065 1021
maurizio.bongioanni@envi.info